Retimax

ELETTROFISIOLOGIA OCULARE 

Retimax Consiste in un dispositivo per la registrazione delle risposte bioelettriche evocate durante la percezione di stimoli visivi strutturati. Il paziente a cui sono stati applicati degli elettrodi cutanei nella testa viene posto davanti ad un monitor che presenta quadrati bianchi e neri di grandezza e contrasto variabili. Fissando questo stimolo strutturato, si produrrà un segnale di tipo bioelettrico nella retina, nelle vie nervose e nella aree corticali cerebrali. Migliore sarà la fissazione, più ampio sarà il potenziale elettrico misurato dagli elettrodi.

Tale strumento è in grado quindi di diagnosticare patologie importanti quale:

– il glaucoma,

– le maculopatie legate all’età

– Permette di effettuare “ginnastica oculare” per migliorare il visus del paziente (“VISUAL TRAINER”).