Camellin

Massimo Camellin è nato a Rovigo il 5 settembre 1958 e si è laureato a Ferrara in Medicina e Chirurgia nel 1983 con la tesi “I problemi del calcolo preventivo del potere diottrico ed analisi delle formule proposte nell’impianto delle lenti intraoculari”.

Nel 1987 si è specializzato sempre a Ferrara in Oftalmologia con la tesi “Analisi delle tecniche chirurgiche per la correzione astigmatismo e indagini sperimentali”.

Dal 1984 al 1999 ha lavorato presso il Centro Oculistico Prof. Merlin-Dott. Camellin a Rovigo.

Dal 1988 al 1994 ha lavorato presso il centro Life Cronos di Prato diretto dal Dott. Walter Capobianco come chirurgo refrattivo.

Dal 1988 al 1999 ha lavorato presso la casa di cura Villa Erbosa a Bologna come chirurgo del segmento anteriore.

Dal 1994 al 2001 ha lavorato presso la casa di cura Villa delle Orchidee a Forlì come chirurgo del segmento anteriore.

Nel 1999 ha fondato il centro Sekal Microchirurgia Rovigo di cui è tuttora Direttore Sanitario e dove esercita la professione.
Attualmente Sekal Microchirurgia Rovigo, che possiede certificazione di qualità CERSOI, ha un organico di 11 persone, di cui 4 medici; inoltre, la struttura è utilizzata da altri 12 medici per attività diagnostica e chirurgica sia del segmento anteriore che di quello posteriore.

Ha preso parte ad oltre 400 congressi nazionali ed internazionali (la maggior parte come relatore) su argomenti di diagnostica corneale, chirurgia refrattiva, correzione di astigmatismi dopo trapianto di cornea, cataratta e calcolo di lenti intraoculari, ottica, contattologia e vitreolisi.

Ha organizzato 14 corsi di topografa corneale, 4 di chirurgia refrattiva e 5 sul calcolo della IOL dopo chirurgia refrattiva.

Inoltre, ha diretto corsi di chirurgia refrattiva a Bruxel (2000), San Diego (2001), Amsterdam (2001), Roma (2001), Houston (2002), Cleveland (2003), Houston (2004), Ft. Lauderdale (2005, 2007, 2008) e Roma (dal 2008 al 2016).

Copre il ruolo di conigliere nel consiglio direttivo della Società Ofalmologica Triveneta.

È peer reviewer per le seguenti riviste scientifiche internazionali:

  • Journal of Refractive surgery;
  • Journal of Cataract and Refractive Surgery;
  • Cornea.

È membro dell’editorial board di Ocular Surgery News.

Da Gennaio 2017 ricopre il ruolo di Prof. a c. di Ottica Fisiopatologica presso l’Università degli studi di Ferrara.

Progetti di Ricerca:

Nel 1985 ha collaborato con la ditta Optkon per lo sviluppo di un sofware pachimetrico.
Nel 1985 ha sviluppato un ottotipo computerizzato con un software proprietario.
Nel 1985 ha ideato un sistema per la misura della resistenza elettrica del film lacrimale al fine di calcolarne l’evaporazione.
Nel 1985 ha ideato la prima formula trigonometrica al mondo per la determinazione del raggio posteriore della cornea in vivo.
Nel 1990 ha sviluppato un programma (Kirmac) per effettuare interventi di cheratotomia radiale.
Nel 1991 ha disegnato una lente intraoculare per impianto nel sacco nelle miopie elevate (Suncoast).
Nel 1992 ha collaborato alla messa a punto di una lente gemellata per la correzione del cheratocono (Combo Soleko).
Nel 1993 ha sviluppato una motorizzazione da applicare al bisturi in diamante per la cheratotomia radiale.
Nel 1995 ha collaborato con Optkon 2000 per sviluppare uno strumento a radiofrequenza per la chirurgia dell’ipermetropia (Sagitarius).
Nel 1995 ha ideato una tecnica chiamata “Cheratoplastca per Scorrimento Intrastromale” per la correzione degli astigmatismi dopo trapianto e per la degenerazione pellucida.
Nel 1995 ha ideato un punch rotativo per la realizzazione della trabeculectomia.
Nel 1998 ha inventato la tecnica LASEK per la correzione dei difetti di vista tramite laser ad eccimeri.
Nel 1999 ha pubblicato la prima versione di IOL CALCULATOR (Camellin-Calossi), primo programma al mondo per il calcolo del cristallino artificiale dopo chirurgia refrattiva.

Nel 2002 ha effettuato il primo link topo-aberrometrico a livello Mondiale presso il centro SEKAL Microchirurgia Rovigo grazie alla collaborazione di Mattioli e Federici, ingegneri della Optikon 2000.
Nel 2005 sviluppato un programma per utilizzare l’OCT Stratus nell’analisi della cornea (Pachicaliber).
Nel 2007 ha ideato una tecnica chirurgica per il trapianto di cornea chiamata “AD INCASTRO”.
Nel 2008 ha inventato la tecnica Epi-LASEK per la correzione dei difetti di vista mediante laser ad eccimeri.
Nel 2010 ha sviluppato con la dita CSO un programma per il corretto orientamento delle lenti intraoculari per astigmatismo (Goniometro per la piattaforma Phoenix).
Nel 2011 ha sviluppato con i tecnici della dita Schwind un profilo ad asfericità ridotta per la correzione della miopia e dell’ipermetropia, tuttora utilizzato nel laser Amaris.

Nel 2015 ha disegnato il doppio impianto di lenti intraoculari multifocali (Camellens 1-2) in collaborazione con la ditta SOLEKO.

Ha ricevuto 8 premi scientifici  per ricerche presentate durante congressi:

  1. Premio (CIICA) 1984
    Tesi di Laurea (Anno Accademico 1982-83) “I problemi del calcolo preventivo del potere diottrico ed analisi delle formule proposte nell’impianto delle lenti intraoculari
  2. Premio (SIEO): Ecoftalmologia, Ferrara 09 Novembre 1985
    Artcle: Camellin M. “Proposal of a formula for evaluating the dioptric power of the posterior surface of the cornea.”
    Ultrasonography in ophthalmology J.M. Thijssen 1988
  3. Premio (SICOM Lo Cascio): 7°Congresso Nazionale di contattologia medica, Ferrara 24 Otobre 1985
    Article: Camellin M. “Studio sulla resistenza elettrica nel film lacrimale
    Contattologia Medica e Chirurgia Refrattiva 1988 Anno VI; N° 3
  4. Premio (Topcon-Amplimedical): Congresso nazionale S.O.I., Roma 20 Novembre 1986
    Article: Camellin M. “Studio sulla refrazione corneale mediante ricostruzione pachimetrica della superficie posteriore
    Contattologia Medica Parma 1987; Anno VIII N° 1
  5. Premio per Video 2° classifcato: 7° Congresso Internazionale sulla Chirurgia della Cataratta e Chirurgia Refrattiva, Firenze 18 Giugno 1993
    Article: Camellin M., Merlin F, Merlin U. “Motorizzazione del bisturi nella cheratotomia radiale” Bollettino di Oculistica At Triveneta 1993
  6. Premio MSD: XIV Congresso della Società Italiana laser in ofalmologia, Cortina D’Ampezzo 29 Gennaio 1998
    Topic:“Trattamento laser ablativo macroterapeutico con effetto altamente miopizzante : cause e considerazioni
  7. Best Paper: ASCRS, Seatle Marzo 1999
    Topic: “LASer Epithelial Keratomileusis: a new method to improve visual acuity and reduce pain
  8. Premio Optkon 2000: XIX Congresso S.I.L.O. Cortina D’Ampezzo Gennaio 2003
    Topic: “Link topo-aberrometrico Keratron / Schwind Esiris

Ha pubblicato oltre 120 articoli su riviste ofalmologiche Italiane ed Internazionali ed è autore di un CD Rom sulla LASEK e coautore di 2 CD Rom di topografa corneale.

Ha scritto un libro sulla LASEK in Italiano ed Inglese (“LASEK & ASA“) ed ha collaborato come autore ad un libro in lingua inglese di chirurgia di superficie “Lasek, PRK, and Excimer laser stromal surface Ablaton” in collaborazione con D.T.Azar e R.W.Lee.

Ha pubblicato un libro sulla Diagnostica del segmento anteriore “TOPOGRAFIA E DIAGNOSTICA DEL SEGMENTO ANTERIORE APPLICATA A…” atti del Congresso del 16 Maggio 2014 – Rovigo.

È coautore di 15 libri con argomenti riguardanti chirurgia refrattiva, topografa corneale e contattologia:

  • Difficult and complicated cases in refractive Surgery (J.Aliò, D.T.Azar, A.Abbouda. Ed. Springer Berlin H. 2015)
  • Astigmatsm optcs, physiology and management (In Tech, Croata 2012)
  • Corneal Topography (Slack Incorporated, Thorofare 2012)
  • La Rifrazione Fisiopatologia e Clinica (Fabiano Editore, Canelli 2010)
  • Indagini strumentali e oftalmologia pratica (Fabiano Editore, Canelli 2009)
  • Refractive Surgery (Amar Agarwal, Athhyya Agarwal, Soosan, Jacob 2009)
  • La Biometria (Fabiano Editore, Canelli 2009)
  • Refractive Surgery Nightmares (Slack Incorporated, Thorofare 2007)
  • Mastering Intraocular Lenses IOLs (Jaypee Brothers, New Delhi 2007)
  • Contattologia medica (Fabiano Editore, Canelli 2003)
  • The Aberrometers (F.Caimi, R.Brancato – Fabiano editore, Canelli 2003)
  • Chirurgia dell’Ipermetropia (F. Caimi – Fabiano Editore, Canelli 2001)
  • Chirurgia Refrattiva Principi e Tecniche (Fabiano Editore, Canelli 2000)
  • Atlante di Topografa Corneale di P. Vinciguerra (Fogliazza Editore 1995)
  • Chirurgia Dell’Astigmatsmo (Verduci 1991)

Il Dr. Camellin è membro delle seguenti società:

  • SOI: Società Oftalmologica Italiana;
  • SICoM: Società Italiana di Contattologia Medica;
  • SILO: Società Italiana Laser in Oftalmologia;
  • SOT: Società Oftalmologica Triveneta (Consigliere, membro del consiglio direttivo);
  • AICCER: Associazione Italiana Cataratta e Chirurgia Refrattiva (membro fondatore);
  • ASCRS: American Society Cataract Refractve Surgery;
  • ESCRS: European Society Cataract and Refractve Surgery;
  • IPC: Intraocular Lens Power Club (Gruppo internazionale di Oculisti e Fisici specializzati nello studio delle formule per il calcolo delle lenti intraoculari; gruppo d’eccellenza a partecipazione limitata);
  • ISHO: International Society of High-Tech in Ophthalmology (membro fondatore e attuale Consigliere).